CONTROLLO D'USURA: QUANDO CAMBIARE UNO PNEUMATICO?

INDIETRO >  CONSIGLI PNEUMATICI

Viaggiare con pneumatici degradati riduce notevolmente l’aderenza del veicolo sulla strada bagnata, innevata o ghiacciata. Ecco perché l’usura degli pneumatici è spesso - e a giusto titolo- associata a un rischio d’incidente.

In linea generale, la durata di vita di uno pneumatico varia da un prodotto all’altro. Bisogna contare in media 20 000 km per un primo prezzo, 30 000 km per una gamma media e fino a 50 000 km per uno pneumatico premium.Si tratta, ovviamente, di una stima relativa ad un uso in condizioni ottimali. Ricordiamo che la longevità dei tuoi pneumatici dipende da numerosi altri fattori, come la qualità del terreno che percorri, le abitudini di guida, etc.

Pertanto, per garantire la tua sicurezza al volante, devi controllare regolarmente il livello d’usura dei tuoi pneumatici. Per questo, rispondiamo alle domande più frequenti che ci vengono poste. Via!!

COME SAPERE SE I MIEI PNEUMATICI SONO CONSUMATI?

Per verificare lo stato di uno pneumatico, bisogna osservare gli indicatori d’usura della banda di rotolamento.

Ricordiamo che si tratta della sola parte in continuo contatto con la ruota, ciò che spiega la necessità di consacrargli un’attenzione particolare. Per essere sicuro di adottare i buoni riflessi, ti invitiamo a guardare il video seguente. Dei preziosi consigli ti aiuteranno a ben verifica il livello di usura dei tuoi pneumatici!

Indicatore di usura di uno pneumatico 

Dove si trovano gli indicatori di usura sui miei pneumatici ?

Hai già notato quelle piccole protuberanze in caoutchouc nelle scanalature del tuo pneumatico? Sono gli indicatori di usura!Su alcuni pneumatici possono essere direttamente incorporati alla banda di rotolamento. Per ispezionare i tuoi indicatori di usura, ti raccomandiamo di sostare il tuo veicolo su una superficie piana, orientando le ruote di 45°.

Una volta riunite queste condizioni, puoi uscire dal veicolo per osservare gli pneumatici. Gli indicatori di usura sono facilmente identificabili grazie ad un piccolo simbolo visibile sulla banda di rotolamento. Però,tieni presente che questo pittogramma può cambiare da un produttore all’altro. Nel caso di Michelin, per esempio, sono rappresentati da un piccolo Bibendum, o da un piccolo fiocco per gli pneumatici invernali (vedi foto).

Come misurare l’usura di uno pneumatico grazie all’indicatore?

  • Se possiedi un indicatore di livello

Per misurare il livello di usura degli indicatori, puoi muniti di una speciale asta di livello; Puoi trovarla in vendita in un qualsiasi officina. Se ne possiedi una, è sufficiente inserirla nelle scanalature dello pneumatico e misurarne l’altezza. Questa profondità deve essere al livello minimo di 1,6 millimetri, su tutta la superficie dello pneumatico. Pertanto, pensa a ben utilizzare questo accessorio in diversi punti all’interno e all’esterno della banda di rotolamento).

Attenzione:se desideri controllare l'usura dei tuoi pneumatici invernali, sappi che numerosi produttori preconizzano una profondità di scolpitura di 4 millimetri minimo.

  • Se non hai un’asta di livello

Scarica, stampa e ritaglia l’indicatore 1001Pneumatici. Potrai così verificare lo stato degli indicatori d’usura dei tuoi pneumatici senza doverla acquistare

Puoi inoltre controllare lo stato dell’indicatore d’usura passandoci semplicemente il dito al di sopra. Se senti che si trova alla stessa altezza della gomma restante, ammora il pneumatico sarà considerato come inutilizzabile dal punto di vista legale. Dovrai allora cambiare il/i pneumatico/i nei più brevi termini.

Infine, puoi utilizzare la “tecnica della moneta”. A tal fine, inserisci una moneta di 1 euro nella scolpitura dello pneumatico. Se puoi vedere le stelle incise sul bordo della moneta, allora sei di fronte al limite di usura.

VIAGGIARE CON PNEUMATICI LISCI E DANNEGGIATI

 Si parla di pneumatici lisci quando l’usura ha degradato le scolpiture al punto di far sparire gli indicatori. Come sicuramente sai, la legge vieta formalmente di viaggiare in tali condizioni. Ecco, d’altronde, un piccolo riepilogo dei rischi incorsi in caso di infrazione del Codice della Strada:

  • Durante un controllo

Oltre ad essere pericoloso per la tua sicurezza, l’uso di pneumatici lisci ti espone a sanzioni in caso di controllo di polizia.Oltre all'eventualità di perdere punti della patente, sarai sicuramente obbligato a pagare una multa.

 In caso d’incidente

Viaggiare con pneumatici consumati aumenta considerevolmente i rischi d’incidente della strada. Uno pneumatico liscio non potendo garantire una buona aderenza, basterà poco perché tu perda il controllo del tuo veicolo...

È bene sapere che in caso d’incidente, in alcune condizioni, il fatto di avere degli pneumatici consumati può privarti di qualsiasi indennizzazione da parte del tuo assicuratore. Ogni automobilista deve vegliare al buono stato degli pneumatici del suo veicolo. Il fatto di contravvenire a questa regolati fa passare dallo stato di “vittima” a “responsabile”  

Dopo un incidente, l'assicuratore fa intervenire un esperto il cui compito è quello di rilevare tutti gli elementi che hanno avuto un’incidenza diretta o indiretta sul sinistro. Se l’esperto riporta che i tuoi pneumatici erano lisci (e quindi potenzialmente in causa),, allora ci sono forti possibilità che la copertura non sia più presa in carico dall’assicuratore...

CAUSE DELL'USURA IRREGOLARE DEGLI PNEUMATICI

  • Uno pneumatico non abbastanza gonfiato (sottogonfiato)

Nel caso di uno pneumatico sottogonfiato, l'usura è generalmente più accentuata a livello delle due spalle (fianchi). La conseguenza diretta è quella di diminuire la durata di vita dello pneumatico. Inoltre,anche la consumazione di carburante aumenta perché un sottogonfiaggio genera una resistenza al rotolamento più elevata.

  • Uno pneumatico troppo gonfio (sovragonfiaggio)

Un sovragonfiaggio degli pneumatici provoca un’usura più importante, situata in pieno centro della banda di rotolamento. Anche in questo caso la durata di vita dello pneumatico sarà fortemente intaccata. Per informazione, quest’usura potrebbe essere la conseguenza di un cattivo allineamento delle ruote o di un problema meccanico legato al montaggio.

Per evitare ogni problema, pensa a verificare regolarmente che i tuoi pneumatici siano ben gonfi. generalmente, consigliamo di effettuare questo controllo una volta al mese. Per approfondire il tema, scopri tutto quello che bisogna sapere sulla pressione degli pneumatici.

  • Un difetto di parallelismo

Lo sfregamento irregolare dello pneumatico sulla strada può generare un’usura asimmetrica "a denti di lupo" a livello di un fianco. In tal caso, la geometria degli pneumatici è allora compromessa, perché non vi è più usura uniforme della banda di rotolamento. Per evitare questo tipo di problema, non esitare a informarti sul montaggio degli pneumatici.

  • Una frenata d’urgenza

Frenate troppo brusche favoriscono l’usura dello pneumatico perché questo subisce degli attriti (talvolta violenti) contro la carreggiata. In alcune situazioni, l’usura è tale che dovrai cambiari gli pneumatici prima del previsto! Se questo è il caso, stai ben attento a rispettare il rodaggio degli pneumatici nuovi . Ricordiamo che devi evitare di frenare e accelerare troppo brutalmente durante questo periodo.

  • Cattive condizioni di protezione.  

Esistono buone pratiche da seguire per la custodia degli pneumatici. Forse non lo sai, ma una cattiva custodia può favorire l’usura dei tuoi pneumatici, o renderli inutilizzabili. Non esitare a consultare la nostra guida pratica per diventare imbattibile in materia!

Trova pneumatici al miglior prezzo

TUTTI I NOSTRI CONSIGLI PER SCEGLIERE GLI PNEUMATICI