IL RODAGGIO DEGLI PNEUMATICI

INDIETRO >  CONSIGLI PNEUMATICI

Qualunque specialista dello pneumatico te lo dirà: quando fai montare degli pneumatici nuovi o riciclati sul tuo veicolo, devi rispettare un periodo di rodaggio. Se non hai mai sentito parlare di questo tema, sei nel posto giusto!

Cos’è il rodaggio ? Quali pneumatici riguarda? Quali sono i buoni riflessi da adottare? Per capire bene tutto quello che si nasconde dietro il rodaggio degli pneumatici, ti invitiamo a consultare questo dossier pratico.

IL RODAGGIO, COS’È?

Durante il processo di fabbricazione di uno pneumatico nuovo o rigenerato, si utilizza un lubrificante per facilitarne la sformatura. Quando lo pneumatico esce dalla fabbrica per essere immesso sul mercato, sulla banda di rotolamento è ancora presente il lubrificante, il che lo rende scivoloso...

Il rodaggio corrisponde al periodo durante il quale, dopo il montaggio dei nuovi pneumatici, dovrai mostrarti prudente al volante Questo periodo deve essere imperativamente rispettato per non sollecitare gli pneumatici al loro inizio. L’obiettivo? Conservare un’aderenza ottimale fino a quando che le tracce di lubrificante si saranno attenuate.

COME RODARE I PROPRI PNEUMATICI?

Per viaggiare in assoluta sicurezza con i nuovi pneumatici, dovrai quindi liberarli di questa sostanza lubrificante. A tal fine, non esiste rimedio miracolo! Dovrai adottare una guida dolce e prudente per poter anticipare le traiettorie del veicolo e preservare al massimo i tuoi pneumatici.

Dopo diversi chilometri, gli sfregamenti della banda di rotolamento contro la strada e le frenate permetteranno allo pneumatico di eliminare i residui di lubrificante. Una volta libero da questo vincolo, lo pneumatico potrà mostrare tutte le sue performances.

LA DURATA DEL RODAGGIO

Il periodo di rodaggio da osservare varia in funzione del tipo di veicolo. Per esempio, questo non sarà lo stesso se circolate con un’auto o con una moto.

In pratica, gli specialisti vi raccomandano una guida prudente e moderata:

  • sui 200 (o anche 300) primi chilometri per una’auto.
  • sui 100 primi chilometri per un 2 ruote..

Ricordiamo che gli pneumatici nuovi sono meno reattivi degli pneumatici che hanno già circolato (soprattutto per quanto riguarda le frenate). Il rodaggio è pertanto un passaggio cruciale per garantire la propria sicurezza e quella degli altri!

GLI PNEUMATICI USURATI, PIÙ REATTIVI DEGLI PNEUMATICI NUOVI?

È vero! Degli pneumatici consumati apporteranno al conducente una migliore reattività rispetto agli pneumatici nuovi. La ragione? .

La gomma dello pneumatico. Questa infatti è molto più spessa su uno pneumatico nuovo che su uno pneumatico che ha già ben circolato...

Se circoli con degli pneumatici nuovi, potresti avvertire un’'impressione di fluttuazione sui primi chilometri. Questo fenomeno è provocato dalla gomma dello pneumatico che, in ragione del suo spessore, assorbe le vibrazioni e restituisce meno sensazioni al conducente.

Anche in questo caso, niente panico! Come il periodo di rodaggio, necessario per eliminare il lubrificante, è il fatto di consumare lo pneumatico che attenuerà questa impressione.

Trova pneumatici al miglior prezzo

 

GLI ALTRI NOSTRI CONSIGLI PNEUMATICI