COSA È UNO PNEUMATICO RUNFLAT ?

INDIETRO >  CONSIGLI PNEUMATICI

Pneumatico Runflat, pneumatico RFT, pneumatico “marcia a piatto”, pneumatico "Run on flat", pneumatico che non scoppia, pneumatico anti foratura... Hai forse già sentito uno di questi termini senza troppo conoscerne il significato. Da diversi anni, la tecnologia Run è una vera garanzia contro i rischi di incidenti legati a una foratura improvvisa, la quale comporta molto spesso l’esplosione dello pneumatico.

Inizialmente costosa e riservata alle berline di lusso, questa tecnologia si è finalmente democratizzata per adattarsi alle utilitarie e ad altri veicoli utilizzati quotidianamente. Consulta la guida e trova tutti i nostri consigli per ben scegliere i tuoi pneumatici Runflat!

COME RICONOSCERE UNO PNEUMATICO RUNFLAT?

La marcatura degli pneumatici Run Flat varia in funzione dei produttori :

MARCA PNEUMATICO RUNFLAT MARCATURA
Dunlop EMT/SST/ROF
Goodyear EMT/ROF
Pirelli Run Flat
Bridgestone RFT/BSR
Michelin ZP (PAX)

Tali menzioni sono visibili sul fianco dello pneumatico, di seguito agli altri indicatori che consentono di leggere uno pneumatico (dimensioni, indice di carico, indice di velocità…)

QUALI SONO I VANTAGGI DEGLI PNEUMATICI RUNFLAT ?

Sicurezza

  • Controllo del veicolo in tutta serenità, anche in caso di perdita di pressione o di foratura
  • Nessuna sostituzione di pneumatici (ruota di scorta), potenzialmente pericolosa su una strada molto frequentata
  • Possibilità di continuare a procedere ad una velocità moderata per recarsi in un'officina di prossimità

Conforto

  • Nessuna sostituzione immediata dello pneumatico forato sul bordo della ruota. Autonomia di marcia di 80km (velocità limitata a 80 km/h)
  • Leggero guadagno di spazio nel bagagliaio del veicolo poiché la ruota di scorta non è più necessaria.

RISPARMI

  • Più bisogno di investire in una ruota di scorta, né in attrezzi necessari per cambiare una ruota.
  • Risparmio di materie prime più rispettose dell’ambiente.

IL FUNZIONAMENTO DELLO PNEUMATICO RUNFLAT

Uno pneumatico detto "Run Flat" è dotato di una tecnologia che gli permette di continuare a camminare dopo una perdita di pressione (nel caso di una foratura per esempio). Questa tecnologia si caratterizza per la presenza di fianchi rinforzati, che consentono allo pneumatico di conservare una stabilità sufficiente per un certo lasso di tempo.

Grazie a questa tecnologia, puoi continuare a viaggiare su una distanza massima di 80km a una velocità di 80km/h. Queste cifre possono variare in funzione dei profili degli pneumatici e dei produttori. Nella pratica, l'autonomia del tuo veicolo dipenderà dal suo carico, dalla temperatura esterna, dalla qualità della carreggiata e dall’attivazione o meno del sistema di sorveglianza degli pneumatici (TPMS).

Acquistare pneumatici anti foratura apporta un maggiore conforto e tranquillità. Nella pratica, non hai più bisogno di sostituire uno pneumatico bucato al bordo strada. Tuttavia, è importante capire che non si può ignorare la foratura e continuare a viaggiare nel tempo. Un Imminente controllo presso un meccanico o un centro di montaggio è imperativo...

IL NOSTRO TOP PNEUMATICI RUNFLAT

DRIVEGUARD

  • Struttura rinforzata
  • Ottima aderenza su suolo bagnato
  • Grande maneggiabilità
  • Autonomia in caso di foratura
Trovare le dimensioni

CONTI PRO CONTACT

  • Notevole evacuazione dell’acqua
  • Rumore di rotolamento ridotto
  • Stabilità e reattività migliorate
  • Performance impeccabile su suolo asciutto
Trovare le dimensioni

EAGLE NCT 5

  • Eccellente tenuta di strada
  • Debole consumo di carburante
  • Silenziosi
  • Economici
Trovare le dimensioni

I 2 TIPI DI PNEUMATICI RUNFLAT

Pneumatico Runflat Pax System

Il PAX System è il nome dato a una tecnologia che consiste a introdurre, all’interno degli pneumatici, un rinforzo che consente di sostenere la banda di rotolamento, in caso di perdita di pressione.

Questa tecnologia è fondamentalmente utilizzata per i veicoli blindati che presentano generalmente un peso molto importante. In caso di foratura, questa tecnologia consente allo pneumatico di appoggiarsi sul suddetto supporto piuttosto che sul cerchio.

Il PAX System consente di continuare a camminare fino a 200 km a 80 km/h, ovvero su una distanza più lunga rispetto alle tecnologie runflat tradizionali. Invece, le ruote e il materiale di riparazione richiedono un’attrezzatura specifica. È molto più complesso sostituire uno pneumatico in caso di foratura o di una sostituzione dovuta all'usura. Questa tecnologia è in perdita di velocità (non è più utilizzata su modelli recenti) e resta alquanto marginale sul mercato.

Pneumatico runflat con fianchi rinforzati

Il rinforzo dei fianchi consente di migliorare la resistenza dello pneumatico al peso del veicolo in seguito a un calo di pressione. Ne consegue una perdita di aderenza limitata e la possibilità per il conducente di raggiungere l’officina più vicina, o una zona di sicurezza, per risolvere questo problema. Questa tecnologia consente inoltre allo pneumatico di resistere al riscaldamento causato dallo sgonfiamento e ad uno schiacciamento contro la carreggiata.

Nel suo insieme, questa tecnologia migliora sensibilmente la sicurezza dei passeggeri, limitando al massimo la perdita di aderenza del veicolo. Tuttavia questo tipo di pneumatico non è riparabile, il che implica una rapida sostituzione in seguito a foratura.

GUIDARE CON PNEUMATICI RUNFLAT: TYRE PRESSURE MONITORING SYSTEM

Per poter montare degli pneumatici Runflat, devi avere un TPMS installato nel tuo veicolo. Questo dispositivo è necessario per sapere in quale momento lo pneumatico mostra segni di debolezza.

Il "Tire Pressure Monitoring System" (o "controllo automatico della pressione degli pneumatici") è un dispositivo elettronico che permette di controllare la pressione degli pneumatici di differenti categorie di veicoli. Questo dispositivo informa il conducente del livello di pressione degli pneumatici in tempo reale, tramite un indicatore, un pittogramma o una spia di sovrapressione (o sottopressione).

Pneumatico Runflat: TPMS diretto

Con un sistema diretto di controllo di pressione, il conducente può essere avvisato in tempo reale circa lo stato della pressione e della temperatura degli pneumatici, grazie ad un pittogramma, a un segnale luminoso (o sonoro) e a uno schema che appare nel quadro strumenti.

I sensori TPMS sono installati all’interno dello pneumatico o nella valvola. Si compongono di un sensore elettronico che invia informazioni al quadro strumenti del veicolo tramite onde radio. Questo sistema è utilizzato allo scopo di rivelare la foratura di uno pneumatico che potrebbe condurre alla perdita di controllo del veicolo.

Pneumatico Runflat: TPMS indiretto

Il sistema indiretto misura la pressione degli pneumatici, in maniera più semplice, grazie ad un dispositivo basato sulla velocità di rotazione degli pneumatici. In pratica, calcola la pressione degli pneumatici basandosi sulle informazioni rinviate dal sistema antibloccaggio delle ruote (ABS) e tramite il controllo elettronico della stabilità (ESP).

Quando la pressione di uno pneumatico è troppo bassa, si verifica una riduzione del suo diametro esterno. Questo fenomeno comporta un'accelerazione della rotazione dello pneumatico danneggiato. L’ABS può consentire di riconoscere questa variazione della rotazione dello pneumatico, ma in maniera meno precisa che con un TPMS diretto.

ALCUNE PRECISAZIONI INERENTI ALLO PNEUMATICO RUNFLAT

  • Legislazione e pneumatico Runflat:

Basata sul "Tread Act" Americano del 2005, l’installazione del TPMS è obbligatorio su tutti i veicoli nuovi, messi in circolazione all’interno dell’Unione Europea, dal 1 novembre 2014. Questa regolamentazione riguarda anche tutti i nuovi modelli di veicoli di meno di 3,5 tonnellate, la cui produzione è iniziata dopo il 1 novembre 2012.

I veicoli più vecchi ( concepiti prima del 1 novembre 2012) non sono sottoposti a questa legislazione. Non si è quindi obbligati a far installare un sistema TPMS su questi ultimi.

La legislazione europea specifica:

«I veicoli della categoria M sono dotati di sistemi precisi , di con­ trollo della pressione degli pneumatici, capaci di emettere, qualora ne­cessario, un avvertimento all’interno del veicolo per il conducente nel caso in cui si produca una perdita di pressione in uno degli pneumatici, nell’interesse di un ottimale consumo di carburante e della sicurezza stradale. Per ottenere ciò, sono fissati nelle specifiche tecniche dei limiti adeguati che consentono altresì un approccio improntato alla neutralità tecnologica e all’efficienza dei costi per lo sviluppo di sistemi precisi di controllo della pressione degli pneumatici.»

Fonte : Regolamento (CE) n° 661/2009 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 13 luglio 2009, Capitolo II, Articolo 9

  • La riparazione dello pneumatico Runflat

L’abbiamo visto precedentemente: lo pneumatico RunFlat è molto efficace per continuare a camminare, anche se la banda di rotolamento è stata forata. Bisogna sapere che uno pneumatico Runflat non è garantito se il suo fianco è forato. Inoltre, precisiamo che la riparazione di uno pneumatico Runflat è possibile ad alcune condizioni: distanza percorsa, velocità alla quale il veicolo camminava al momento della foratura, dimensioni della foratura ( meno di 6 mm)...

  • Posso montare degli pneumatici Runflat su qualsiasi veicolo?

Attenzione, il tipo di pneumatico da utilizzare è specificato dal costruttore della tua automobile. Non bisogna utilizzare pneumatici che possiedono caratteristiche tecniche differenti (art. 78 del Codice della Strada). Pertanto, se il tuo veicolo è omologato per camminare con pneumatici Runflat, puoi montare pneumatici RFT o pneumatici classici. Al contrario, non puoi montare pneumatici RFT, se il tuo veicolo non è omologato per ricevere questo tipo di pneumatici.

In conclusione, grazie allo pneumatico Runflat, sarai ormai in grado di affrontare la foratura di una gomma. Ricordati però che in caso d'incidente, questo tipo di pneumatico non potrà continuare ad offrirti performances ottimali nel tempo. Dovrai imperativamente recarti al più presto presso un centro specializzato.

 

LE ALTRE GUIDE E CONSIGLI SULLO PNEUMATICO