4 CRITERI PER SCEGLIERE GLI PNEUMATICI INVERNALI

INDIETRO >  CONSIGLI PNEUMATICI

L'inverno si avvicina, segno che è tempo di pensare ad equipaggiarsi di pneumatici adatti!

Non è un segreto! Continuare a viaggiare con pneumatici estate in periodo invernale aumenta fortemente i rischi d'aquaplaning e di fuoriuscita di strada. Infatti, i tuoi pneumatici estate non sono concepiti per essere performanti quando la temperatura esterna scende al di sotto dei 7°C. Di fronte a condizioni climatiche difficili, la loro aderenza si degrada al punto di mettere la tua sicurezza in pericolo.

Per evitare qualsiasi rischio, bisogna dunque orientarsi verso pneumatici invernali. Ma come fare la buona scelta in base al proprio veicolo e utilizzo? É vero che acquistare pneumatici da neve può risultare a volte un po’ complicato, soprattutto quando non si è grandi conoscitori del campo! Grazie a 1001 Pneumatici, non resterai più in balia del dubbi: guadagna tempo e la certezza di ben scegliere gli pneumatici invernali scoprendo le nostre 4 astuzie!

 

1. PRESTA ATTENZIONE ALLE MARCHE

Se sei sul punto di acquistare degli pneumatici per questo inverno, la prima cosa da fare è assicurarsi che comportino la menzione « M+S » (Mud and Snow).

In effetti, questa menzione apporta la garanzia che i tuoi pneumatici possono essere utilizzati in condizioni invernali, per viaggiare su strade innevate o su terreni fangosi. Sappi che tutti gli pneumatici invernali, senza eccezione alcuna, presentano la sigla M+S. Ricordiamo che questa marcatura può essere consultata sul fianco degli pneumatici. Pensa a effettuare questa verifica prima di qualsiasi acquisto. Semplice formalità.

Altra sigla immancabile: il logo « 3PMSF » (3 Peak Mountain Snow Flake) - illustrato da un fiocco di neve all’interno di una montagna a 3 cime - che assicura le migliori performances sulle superfici difficili, come la neve e il ghiaccio.

Attenzione : nota bene che la marcatura M+S non garantisce lo stesso livello di performances della menzione 3PMSF!

Pertanto, se abiti in una regione dagli inverni miti, ti consigliamo di scegliere pneumatici con marcatura M+S. Invece, se sei abituato a inverni rudi, o risiedi in montagna, orientati piuttosto verso pneumatici invernali siglati 3PMSF. Questi pneumatici offrono un livello di aderenza più importante, quindi una migliore sicurezza!

2. NON ESITARE A CAMBIARE INDICE DI VELOCITÀ

Durante l’inverno, per ragioni di prudenza, conduciamo meno velocemente che durante le stagioni più calde. É bene sapere che la legge autorizza a montare pneumatici invernali con indice di velocità meno elevato (fino a 2 indici inferiori) rispetto a quello degli pneumatici estate. Per non sbagliare, al momento del cambio degli pneumatici, consulta la nostra tabella degli indici di velocità. Potrai, in tal modo, verificare facilmente fino a quale indice puoi scendere.

Attenzione: si possono scegliere pneumatici neve con un indice di velocità meno elevato, ma l'inverso non è consentito!

Se cambi indice, dovrai di conseguenza adattare la velocità nella guida. Inoltre, dovrai dotarti di una pastiglia speciale per indicare l’indice di velocità d’origine preconizzato dal costruttore. Per maggiori informazioni sulle leggi in vigore, non esitare a consultare la regolamentazione degli pneumatici invernali.

L'astuzia 1001Pneumatici: optando per un indice di velocità inferiore, pagherai gli pneumatici invernali meno cari!

Per quanto riguarda l'indice di carico, è assolutamente vietato montare pneumatici invernali con indice inferiore ai tuoi pneumatici estate. Bisogna imperativamente rispettare le preconizzazioni del costruttore automobilistico riguardo al PTAC (Poids Total Autorisé en Charge). Invece, è possibile scegliere un indice di carico equivalente o superiore!

3. PRENDI IN CONTO I LABELS DELLE ETICHETTE EUROPEE

Proprio come gli elettrodomestici, anche gli pneumatici possiedono la propria etichetta europea. In effetti, quest’ultima fornisce informazioni precise sulle performances degli pneumatici attraverso 3 labels di qualità : livello di aderenza su suolo bagnato, livello di inquinamento acustico e livello di consumo di carburante. Questa Iniziativa è stata promossa per guidare al meglio i consumatori nella scelta degli pneumatici.

Pertanto, quando sceglierai gli pneumatici invernali, non dimenticare di confrontare le performances di ogni pneumatico!

4. SCEGLI GLI PNEUMATICI INVERNALI IN FUNZIONE DELLE TUE NECESSITÀ

Durante la stagione fredda, quasi tutto il territorio è caratterizzato da un calo delle temperature. Queste ultime raggiungono persino valori negativi in alcune regioni. In tali condizioni climatiche, munirsi di pneumatici invernali non è dunque un’opzione.

In funzione delle condizioni climatiche, diversi tipi di pneumatici invernali possono aiutare a mantenere un livello di sicurezza ottimale. Pneumatici invernali polivalenti o nordici, cosa devi scegliere in base alle tue necessità?

Gli pneumatici invernali polivalenti sono adatti alle regioni in cui gli inverni non sono molto rigidi. In pratica, questi ultimi sono performanti su tutti i tipi di suolo (asciutto, bagnato, innevato, ghiacciato), anche quando le temperature scendono al di sotto di 7 gradi. Ma non sono necessariamente gli pneumatici più adatti alle condizioni invernali estreme.

Se vivi in montagna o in luoghi in cui gli inverni sono molto rigidi, allora gli pneumatici invernali nordici saranno i più efficaci. Se pratichi strade frequentemente innevate o ghiacciate, hai bisogno di un’aderenza più importante rispetto a quella assicurata da pneumatici invernali classici o polivalenti. Gli pneumatici nordici o chiodati sono quindi la soluzione ideale per percorrere strade ricoperte di uno strato di ghiaccio o di neve più spessa.

Tutti gli pneumatici invernali

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SUGLI PNEUMATICI INVERNALI